Le migliori pedane vibranti sul mercato e a cosa servono realmente.

Aggiornato il: apr 8

Chi non si ricorda, nei primi anni del 2000 il boom delle vendite di pedane vibranti? Un attrezzo miracoloso prodotto dalla scienza dell'allenamento e che consentiva alle persone in 15-20 minuti di dimagrire, rassodare e ottenere risultati senza fatica e senza sforzo? Alla fine tutti gli attrezzi venduti in televisione (o per lo meno la maggior parte) si basano su queste parole, ma nessuno e ripeto nessuno può promettere quanto dice.

Se sei interessato al mondo delle pedane vibranti pensando che sia un attrezzo dimagrante o che ti consenta di innalzare naturalmente i tuoi valori di GH o ormone della crescita, allora non proseguire nella lettura di questa recensione. Se invece vuoi conoscere gli effetti dell'allenamento vibratorio (abbinato all'attività fisica) e poi poter scegliere l'attrezzo che fa più al caso tuo, allora sei ne posto giusto.

Quando si parla di allenamento vibratorio si intendono vibrazioni sussultorie di tipo verticale, quindi parliamo di pedane sussultorie e non oscillatorie o a vibrazione 3D. Le uniche che hanno subito ricerche scientifiche di un certo valore sono solo quelle relative alle vibrazioni verticali.

Fra gli effetti benefici reali che possono essere apportati dall'allenamento vibratorio possiamo citare:

1. Miglioramento della forza nella posizione allenata tipica dell'allenamento isometrico/statico, cioè migliori la forza in quella posizione che si è tenuta durante all'allenamento vibratorio.

2. Prevenzione dell'osteoporosi in fase di osteopenia: ottima per le donne in quanto, coloro che sono predisposte ad una osteoporosi precoce, l'allenamento vibratorio, così come l'allenamento in generale può portare un rallentamento del processo degenerativo delle ossa.

3. Miglioramento del "tono muscolare": inteso come un miglioramento della condizione di prontezza del muscolo che risulta più attivo anche in condizioni di riposo e quindi "tonico", ma certamente non è un attrezzo che sviluppa la muscolatura, né per gli uomini (e qui già immagino la delusione negli occhi del lettore uomo), né per le donne (quindi nessuna paura di avere gambe grosse dopo una sola sessione di allenamento)

4. Miglioramento dell'allungamento muscolare: qui abbiamo, invece ottimi risultati fin dalle prime sessioni di allenamento. Esercizi di stretching abbinati all'uso delle vibrazioni, portano grandi miglioramenti nell'allungamento muscolare, al pari e anche oltre tecniche di allenamento avanzate di stretching, a volte più rischiose se non applicate correttamente.

Devo comunque mettere in guardia anche dagli effetti collaterali e soprattutto per chi è controindicata la pedana: chi ha problemi di retina, soggetti con problemi vascolari (come le vene varicose), problemi alle corde vocali, tumori in particolare modo all'apparato osseo, presenza di pace-maker, protesi, placche e chiodi di interventi chirurgici, epilessia e gravi ernie.

Infine vorrei solo dire che non è una ginnastica passiva e senza fatica, ma è molto attiva e richiede, per determinati programmi di allenamento, molto impegno. E comunque la pedana è un ottimo attrezzo non in sostituzione all'attività fisica, ma in abbinamento alla stessa.



Ora veniamo agli attrezzi... quale scegliere? Sicuramente una discriminante è il prezzo qui di seguito ne puoi trovare da 70€ in su, considera che è un attrezzo che per essere efficace ha bisogno di un motore potente e di una buona qualità dei materiali, senza dimenticare la possibilità di essere programmata in modo specifico per i più esperti.


Possiamo partire con pedane "economiche" come la seguente:


Per salire a pedane "semi professionali"


Fino ad arrivare a quelle "professionali"


Infine ci sono anche quelle mediche con elettromiografo presenti nei centri di medicna dello sport, e se esistono queste, vuol dire che l'efficacia dell'allenamento vibratorio sul corpo umano è comprovata.

Qui di seguito comunque trovi un link con un elenco completo delle pedane

Per chi desidera una lettura più scientifica e approfondita può anche indirizzarsi a questo articolo https://www.eliazappia.it/index.php/allenamento-vibratorio pubblicato da un mio ex compagno universitario molto capace ed autorevole, oppure il seguente articolo scritto dal Prof. Pierluigi De Pascalis, docente universitario e fondatore della NonSoloFitness, scuola di formazione, nonché casa editrice https://www.nonsolofitness.it/allenamento/focus-allenamento/utilizzo-delle-pedane-vibranti-per-il-miglioramento-della-performance.html


Se l'articolo ti è piaciuto ma soprattutto ti è stato utile, commentalo e condividilo.

Grazie mille.

0 visualizzazioni

©2020 di Recensioni Fitness. Creato con Wix.com da Davide Zanichelli

mr-link-logo.png
Prima-directory.png
prof-directory.gif
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now